Accademia Medioevo - Il Cavaliere e la Spada-Accenni ad una Via Iniziatica Cavalleresca
Il Rifugio dei CavalieriStage di Cavalleria MedievaleArte della Spada Medievale
This is an example of a HTML caption with a link.

Il Cavaliere e la Spada-Accenni ad una Via Iniziatica Cavalleresca

Inserito il: 19/12/2013 - 
Scritto da Rosaria Cozzolino

Il Cavaliere è, in ogni tempo, colui che si distingue per onore, purezza d’animo, un cuore capace di compassione e la capacità di cogliere il giusto momento per agire negli atti e nella parola. Ciò che egli intimamente è, non è relegato in un tempo ed in un luogo ma connesso ad una Via che egli ha scelto e di cui ogni sua cellula porta memoria. 

Se ogni leggenda cavalleresca ha inizio con un cavaliere che ritrova la sua Spada è perché essa racchiude in sé tutto ciò per cui egli vive e combatte, tutto ciò ch’egli è e per cui è disposto a morire. La lama ne rappresenta, nel non visibile, l’anima lucente e, su un piano di realtà più materico, la spina dorsale; si può in tal modo affermare che la spada è ciò che rende il cavaliere tanto retto in spirito quanto eretto nel suo essere presente al mondo. 
Il fodero è il suo corpo, è ciò che contiene e che protegge, è quella materia che si modella sulla forma dell’anima; per tale ragione, viene insegnato che un cavaliere sfodera la spada o per combattere o per pregare. Apprendere come divenire Uno con la propria spada, allenarsi a creare una reale connessione con essa, a sentirla vibrare come cosa viva e a maneggiarla con fluidità e decisione, significa per un cavaliere, uomo o donna che sia, scegliere di incarnare lo spirito di un vero guerriero, consapevole del proprio potere sia nell’essere che nel fare. 
Ritrovare ed impugnare la propria spada è scegliere dunque di posizionarsi al centro del proprio “cerchio”, in un dinamico equilibrio tra stato contemplativo e azione consapevole, tra potere di espansione e di concentrazione. L’alchemica formula del Solve et Coagula diviene, per un uomo o una donna che sceglie di intraprendere la Via della Spada, oggi come ieri, una concreta pratica quotidiana affinché la materia grezza del suo essere umano, possa trasformarsi in raffinato spirito lucente al pari della sua lama e, divenendo egli stesso la propria spada, poter agire nel mondo con onore, purezza, compassione e forza.


Articoli

Ricerca Storica
Accademia Medioevo "adotta" la Torre Medievale di ...
Scritto da Rosaria  Cozzolino
Fantasy
Seconda Parte dell'articolo sulla relazione tra gl...
Scritto da Roberto Arduini
Fantasy
Il profondo legame di Tolkien con il Medioevo, amb...
Scritto da Roberto Arduini

Appuntamenti

Praticare la poesia attraverso il linguaggio dei sensi
Ogni vero viaggio inizia con una domanda... Si può "s...
Lanuvio
Carovana di viaggiatori e bambini
Viaggiatori Medievali e bambini moderni portano in cort...
Lanuvio
secondo la Scuola della Via della Spada
Apre l'Anno Accademico 2019/20 del percorso di formazio...
Lanuvio